martedì 11 febbraio 2014

nel limbo

già al secondo giorno di limbo i pensieri fanno fatica a formarsi, le letture a decollare, i gesti a prendere una direzione. Il limbo ti penetra dentro, ti infiacchisce, ti svuota. La giornata si allunga come non mai. Perché ti sei cacciata in questa situazione? Non è la prima volta che ti capita: non sarà questo il tuo status? Non faresti meglio a prenderne atto e ad accettarlo?

Nessun commento: