giovedì 27 febbraio 2014

settimana corta

tra i due impegni della giornata (intervistare il premio Goncourt Pierre Lemaitre sui suoi ultimi libri apparsi in italiano e montare un minuto brioso dei programmi condotti da Enrica Bonaccorti negli anni ottanta) era di gran lunga il secondo a impensierirmi di più. Dopo l'incontro a palazzo Farnese con lo scrittore francese (un bel tipo, mi pareva persino di capire il suo francese), sono corsa al montaggio con due cassette e un bagaglio di ansia niente male. L'intervento provvidenziale di Elisabetta è riuscito a dare al mio montato il ritmo giusto in poco tempo. E domani: Barcellona!

Nessun commento: