lunedì 24 febbraio 2014

Zingaretti e Lemaitre

mentre mi trascino per casa con la bocca bucata e zero energia mi chiamano per affidarmi lo Zingaretti in fiction di mercoledì e per chiedermi se giovedì posso intervistare Pierre Lemaitre anche su un altro suo libro, Lavoro a mano armata (che non ho ancora letto e che leggerò domani). Dovrei farmi pregare? Fare la difficile? Dire che non mi sento tanto bene (cosa verissima al momento)? Da questi due signori ci andrei anche con la febbre a quaranta (più dal secondo che dal primo, cosa può un attore anche fascinoso di fronte a un grande scrittore?).

Nessun commento: