sabato 22 marzo 2014

Frida Kahlo alle Scuderie del Quirinale

entri alle Scuderie del Quirinale e ti ritrovi in Messico, in un Messico reinventato, fatto di colori accesi e simboli molto evidenti. È il Messico di Frida: quello che passa attraverso il suo sguardo scuro, sotto le celebri sopracciglia. Tanti autoritratti nella mostra romana e anche tante belle fotografie: più della pittura è lei il centro dell'esposizione. Senti la passionalità che la domina, la sofferenza e il desiderio di superarla esibendola. Quando esci dalla mostra sei frastornata, come dopo un film coinvolgente. Diego, il suo Diego, me l'aspettavo più affascinante, non tozzo, tarchiato. Ah, l'amore.

Il mio preferito tra i quadri esposti è questo: il ritratto di Lucha Maria.

Nessun commento: