sabato 5 aprile 2014

la bimba malata

puoi aver compiuto diciotto anni, guidare la macchina, darti arie da adulta. Poi ti viene il febbrone e l'unica persona che vuoi intorno è la mamma. Le chiedi l'acqua, il computer, il termometro, la coperta, l'aranciata, la tachipirina, le urli, ho freddo, ho caldo, mi fa male la testa, la pancia, la gola. Le dici, muoio. La vedi inquieta e ti calmi perché c'è lei che si preoccupa per te.
E io che sognavo un week end al mare.

Nessun commento: