venerdì 16 maggio 2014

brutto segno

quando alle tre di mattina mi sveglio e mi agito nel letto, sforzandomi di fare un elenco mentale di quello che va bene nella mia vita, non è un gran bel segno. La mia smania di dire, di raccontare mi si ritorce contro: a cinquant'anni compiuti non ho ancora imparato che certe cose devo tenerle per me. Non imparerò mai e questo stupido blog ne è la prova lampante.

Nessun commento: