lunedì 9 giugno 2014

il prestito

s'incontrano al mare da bambini, si ritrovano a Roma. Il più studioso dei due, che ha genitori anziani e un fratello con cui non comunica, ama l'atmosfera gioiosa della casa del meno studioso, sempre piena di gente e il padre artigiano con una grande accogliente bottega. L'amicizia prosegue stretta fino ai diciotto-vent'anni, poi le strade si separano, lo studioso diventa ingegnere, l'altro artigiano come suo padre: improvvisamente non hanno più nulla da dirsi. Si rivedono solo ai reciproci matrimoni, l'artigiano è testimone di nozze dell'ingegnere; lui stesso si sposa diversi anni dopo, facendosi vivo con l'amico e stupendolo (tutti lo consideravano ormai un inguaribile scapolo). Passa ancora tanto tempo e un sms porta alla luce una verità terribile: l'artigiano, che ha avuto due bambini, è al tracollo economico. Chiede aiuto con grandissimo sforzo. Questa è l'Italia di oggi. Un paese allo stremo.

Nessun commento: