domenica 8 giugno 2014

la staffetta tra i figli

finita la scuola, la figlia ha deciso di andare qualche giorno al mare con un'amica per studiare per la maturità. Voleva partire lunedì, le ho chiesto di anticipare a oggi per passare almeno qualche ora con lei. La trattativa si è conclusa con una richiesta ben precisa: io e Lucrezia arriviamo all'una con il treno, tu ci fai trovare gli spaghetti alle vongole. Stamattina però volevamo portare in barca i tre ragazzi; bisognava svegliarli a un'ora decente, se no, niente gita. Alle otto e mezza ero già al bar a comprare i cornetti e grazie a questi non ci sono stati troppi mugugni al risveglio. Abbiamo fatto tutto: la gita in barca, il pranzo a casa, due passi sulla spiaggia con le ragazze. E in mezzo ci ho messo due momenti tutti per me: una lunga nuotata nell'acqua gelida e l'inizio di un romanzo americano molto promettente. Soddisfatta di me.

Nessun commento: