lunedì 14 luglio 2014

non ci credo più

in piena notte, sveglissima, formulo il testo di una mail da mandare al tizio che da mesi mi tiene in ballo per la mia richiesta di andare a lavorare da loro. La mattina mando la mail e inaspettatamente ricevo subito una risposta. Parla degli impegni ha avuto nell’ultimo periodo, mi dà appuntamento all’ultima settimana di luglio per discutere del mio trasferimento, esprime una cauta fiducia nelle mie possibilità. Dovrei gioire. Perché sono convinta che questo appuntamento slitterà a settembre per poi svanire nel nulla? 

1 commento:

laura ha detto...

Forse perché è difficile provare fiducia per uno che si comporta così...ci lavoreresti assieme? Con simpatia. Laura