martedì 29 luglio 2014

ricomparso

che devo dirgli, come devo vestirmi: domani mi gioco la partita finale di un match che è iniziato da mesi. Via via la mia motivazione si è affievolita, sono emerse le solite insicurezze che mi porto dentro: chi me lo fa fare, perché cambiare, è tardi per rimettermi in gioco. Mi deve solo dire un sì o un no, poi comunque parto, l'impatto della sua decisione è mitigato dalle tre settimane di vacanza che mi aspettano in ogni caso. Che devo dirgli è facile, devo solo ascoltarlo; è come devo vestirmi che è più impegnativo.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sportiva elegante non sexy

laura ha detto...

Concordo! In bocca al lupo ;)