domenica 10 agosto 2014

con i Giardini

come un anno fa ci siamo ritrovati sulla barca insieme ai Giardini (una versione ridotta dei Giardini: padre madre e Tommaso; così come noi siamo in tre). La volta scorsa i ragazzi quindicenni non vedevano l'ora di tornare a terra, ai loro ozi e ritmi notturni; questa volta si stanno godendo la gita, tra tuffi, giochi a carte e mangiate (quando c'è Domenico a bordo la barca perde il solito aspetto monastico e diventa godereccia, trasudante di cibo). Due giorni in cui posso riacchiappare mio figlio che a casa mi sfugge come un'anguilla.

Nessun commento: