sabato 16 agosto 2014

dopo due settimane

cielo coperto e residuo d'onda ma domani si parte: Procida la prima tappa. Ci abbiamo provato a star dietro ai figli; il risultato è stato molto modesto. Scalpitano in più direzioni, sono insofferenti, s'impigriscono, danno il peggio di sé. Meglio lasciarli soli, responsabilizzarli. Meglio pensare a noi, non ridurci a fare i vecchietti ogni giorno sotto lo stesso ombrellone.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Procida: è un caso che la prima tappa sia così letteraria?