venerdì 19 settembre 2014

la stanzuccia

sulla parete davanti a me qualcuno ha appeso degli uccellacci di cartone; alle mie spalle ci sono quattro sagome azzurre avvolte in reti di pesca: le due colleghe con cui dividerò la stanza devono aver recuperato vecchi oggetti di scena, con il risultato che qui uno si sente profugo a tutti gli effetti. Mi hanno spostato al piano di sotto in una stanzuccia magazzino, ricolma di vecchie cassette, di scatoloni abbandonati. Non ho uno scaffale, non un singolo posto in cui mettere le mie cose. Polvere ovunque. Che ci faccio ancora a rai cultura?

Nessun commento: