giovedì 2 ottobre 2014

dal parrucchiere

l'ultima volta che ho seguito un festival letterario ero andata dal parrucchiere. E' andato tutto liscio, quindi oggi, prima di partire per la mia missione impossibile a Ferrara, sono andata dal parrucchiere. Andrei anche a Pompei, se servisse. La mia lista prevede in tre giorni sedici intervistati, tredici dei quali hanno scritto un libro che ho letto in quest'ultima settimana, ma non sono le interviste a preoccuparmi (anche se per i due blogger ho chiesto aiuto a Peppe che mi ha fornito domande complicatissime di politica internazionale), bensì le riprese. Faremo tutto io e Marina, con la nostra telecamera. Un incubo molto articolato: gireremo a vuoto, sbaglieremo il fuoco e le inquadrature, l'audio sarà pessimo, Marina mi lascerà sola a combattere con il mezzo, quelli della rivista avranno la conferma che sono una buona a niente. Magari invece va tutto bene e riesco pure a farmi un giro per Ferrara.

Nessun commento: