venerdì 17 ottobre 2014

il motorino usato

quel gran manipolatore del figlio oggi è riuscito a costringermi ad accompagnarlo a Casalotti a vedere un motorino usato. Non credevo a me stessa: alla fine di una settimana di lavoro mi sono ritrovata alla guida della mia macchina in una Roma piena di traffico, diretta in una periferia sconosciuta. Con me c'erano il figlio e il suo amico Alessandro, in qualità di esperto di moto. Oltre a guidare (tra le risate dei due scemi di ragazzi, secondo i quali andavo ora troppo piano, ora troppo veloce), dovevo giudicare l'affidabilità del compratore (non potendo dir nulla su quella del mezzo). Il ragazzo che vendeva il motorino si è presentato con una maglietta nera e un capello floscio, una bella faccia, sotto i capelli un po' troppo lunghi e unti. Studia ingegneria a Roma tre, il motorino l'ha comprato usato anche lui, e lo rivende perché ora ha la macchina. A me è parso onesto e affidabile. Sarebbe stato meglio se si fossero portati un meccanico.

Nessun commento: