domenica 12 ottobre 2014

Ponza tutta per noi

avevamo messo la sveglia alle sette e mezza perché il tipo della capitaneria ci aveva detto che saremmo dovuti partire alle otto per lasciare il posto all'aliscafo. Alle cinque la barca a vela accanto a noi ha fatto rumorosissime manovre, essendosi incastrata con la nostra ancora. A colazione, fatta nel bar del porto, abbiamo visto addensarsi dei nuvoloni sull'isola. Tutte le barche si sono affrettate ad andarsene. È uscito il sole e ci siamo ritrovati soli nella baia non lontana dal porto. Mare caldo. Nessuno all'orizzonte. E se fosse scoppiata una guerra nucleare senza che nessuno ci abbia avvertito?

Nessun commento: