domenica 15 febbraio 2015

il viaggio misterioso

è atterrato all'alba e ha passato la giornata in ufficio, come se niente fosse. La notte ha fatto un bel sonno, alla faccia del fuso orario. Dell'Argentina ci ha raccontato pochissimo e di Buenos Aires ci ha fatto vedere le foto scaricate da un sito. Ai ragazzi ha portato una maglietta e una felpa che avrebbe potuto comprare ovunque. Ma è di ottimo umore, gentile, affettuoso. Che m'importa dov'è andato e che ha fatto? Dovunque sia stato, ci dovrebbe andare più spesso.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Sei sicura che sia stato in Argentina?