mercoledì 22 aprile 2015

in affanno

giorni di lavoro concitato in cui riesco a stento a fare un minimo di spesa per la cena a fine giornata e non scrivo e soprattutto non leggo, il che mi destabilizza parecchio. In compenso il mio spirito si è alleggerito, non coltivo più istinti di fuga. Ce la posso fare e sto anche imparando qualcosa. Se solo ogni tanto potessi prendere fiato.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Mi mancavi