venerdì 3 aprile 2015

la figlia dietro il bancone

all'angolo tra il paese e la spiaggia c'è un piccolo ristorante molto popolare, che costa poco e fa grandi porzioni. È di una signora francese che lo gestisce con il marito che fa la pizza e il figlio che serve ai tavoli. Il ragazzo è amico di mia figlia e le ha offerto di lavorare con loro quando ha tempo. Comincia il giorno di pasqua; deve essere lì alle undici e occuparsi delle bevande e dei caffè. Finisce alle quattro del pomeriggio e, se regge, deve fare la stessa cosa a pasquetta. Schiappa, così lo chiamano tutti, sa che mia figlia è pigra e sciatta, ma ci teneva molto a darle questa possibilità. Chissà come va a finire.

Nessun commento: