mercoledì 13 maggio 2015

elogio delle montatrici

per me il lavoro su Dante si è concluso venerdì: ho ricontrollato le letture, e mi sono sentita leggera leggera all'idea di poter tornare ai miei amati libri con relative interviste. In realtà Laura sta ancora combattendo con le ultime modifiche e gli scarichi delle puntate. Mentre sono in redazione mi arriva un messaggio di Marilena, la montatrice assunta dalla società per un mese per collaborare alla lavorazione; vuole sapere se abbiamo finito, se è tutto a posto, se il "suo" Purgatorio è piaciuto. In questi anni ho conosciuto montatori bravissimi e montatori negati, oltre che montatori così e così, ma Marilena, e prima di lei Michela e Ramona mi sono rimaste impresse per la loro serietà e passione, per la sana curiosità sviluppata verso contenuti a loro anche molto lontani. Viva le montatrici.

Nessun commento: