martedì 14 luglio 2015

il figlio eccezionale


che fai se vedi una coppia di amici tutta dedita a coltivare i talenti del figlio? Di per sé non sarebbe una cattiva cosa: due persone ne amano una terza, vogliono per lei il massimo e si prodigano affinché impari, sperimenti, allarghi i suoi orizzonti, si diverta insieme a loro. Il problema è che, secondo me, il figlio non ha tempo per annoiarsi, perdere tempo, cercare i propri simili, intralciato com’è in questo dalla compagnia di adulti iperstimolanti. Io i genitori li vedo bene sullo sfondo.

1 commento:

alessia ha detto...

Ma che figlio fortunato invece.
c'è sempre tempo per annoiarsi e per guardare i genitori ben lontani, sullo sfondo ;-)