mercoledì 12 agosto 2015

l'amica buddista

tra le tante persone che vogliono bene a mio padre, c'è Beatrice, la sua amica buddista. Mi trovo a darle notizie di lui e in cambio ascolto al telefono una serie di considerazioni contro l'ateismo che sa connotarci. Beatrice mi dice che la morte non esiste e che lei sente i suoi genitori più vicini ora di quando erano in vita. Dice pure che papà si è salvato perché non è ancora venuta la sua ora e ci sono troppe persone, tra cui lei, che hanno bisogno della sua presenza. Da domani a domenica sarà mia sorella Maddalena a far visita a papà e a tenere i contatti con amiche e amici. Noi proviamo a riprendere la via del mare, per tre giorni e restando in zona. Faccio molta fatica a partire; una figlia alla volta però mi pare la dose giusta anche per lui che ci deve sopportare.

Nessun commento: