domenica 6 settembre 2015

dopo il week end

Vittorio in costume non sono riuscito a vederlo (e dire che doveva essere uno spettacolo perché a furia di andare in bici con le sue ridicole tenute ha solo la faccia, le braccia e le gambe abbronzate e le cosce e il petto bianchissimi): è venuto in spiaggia solo per una decina di minuti, vestito e con le scarpe ai piedi. Con Claudia abbiamo nuotato e camminato, e anche Alice, la figlia, quando si scorda i suoi sedici anni, il mare se lo gode tutto. È stato un week end di chiacchiere intensive e distensive; ne avevo proprio bisogno, e che il tempo sia stato incerto non ci ha disturbato. E ora a Roma non fa più caldo. Risorgo.

Nessun commento: