martedì 22 settembre 2015

girando per Roma

alle nove ero d'accordo per andare con Laura al gasometro per le riprese della puntata su John Fante con Francesco Durante; alle sette e mezza ero puntuale in palestra per la prima lezione di ginnastica della mattina. Il gazometro oggi era inondato di sole: bene per le riprese, un po' meno per noi che siamo state lì a cuocerci fino a mezzogiorno inoltrato. (Però bravo Durante e molto disponibile e cortese.) Ho avuto il tempo per mangiare un boccone a casa con la figlia e mi sono rimessa in macchina verso la Dear. Ho trascritto l'intervento di Giancarlo De Cataldo su Fante e sono scappata alla casa Argentina di via Veneto dove mi aspettava Marcelo Figueras, per un'intervista di tutto riposo (avevo la traduttrice del libro a farmi da interprete e Carlo come videomaker, due cose che per lo più mi sogno di questi tempi). Ora me ne sto un'oretta gambe all'aria e poi esco di nuovo per la cena con le amiche. Forse stamattina la palestra me la potevo risparmiare.

Nessun commento: