lunedì 21 settembre 2015

Snapper Rocks


in Australia ora c’è l’intervallo tra trimestri e il figlio ha approfittato della libertà dalla scuola per organizzarsi una tre giorni di surf selvaggio. Laconico come suo solito, mi ha scritto che è a Snapper Rocks, che si sveglia alle quattro e mezza di mattina per andare a prendere le onde, ma che finora queste sono state abbastanza deludenti. La mamma ansiosa, che poi sarei io, va su wikipedia a cercare Snapper Rocks e apprende le seguenti cose: si trova nella parte di nord in un posto chiamato (e il nome è tutto un programma) Point Danger; che è famoso per avere le onde più lunghe e più alte al mondo; che nei giorni buoni ci sono più di cinquecento surfisti nella stessa baia. È un po’ come quando uno deve essere operato e va su Internet a leggere le conseguenze dell’operazione, o prende una medicina e s’informa sui suoi effetti collaterali. Molto meglio non sapere.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Puoi sempre rivedere Un mercoledì da leoni