venerdì 20 novembre 2015

Gli ultimi saranno ultimi


Alessandro Gassman nei panni del marito cialtrone che insegue un progetto per far soldi più fallimentare dell’altro funziona; Paola Cortellesi un po’ meno in quelli dell’operaia di buon cuore; poi c’è Fabrizio Bentivoglio che fa con molto impegno il carabiniere pavido e l’uomo mammadipendente: Gli ultimi saranno ultimi è la classica opera a tesi (qui la difesa delle donne incinte che perdono il lavoro) in cui dopo dieci minuti la trama e i suoi sviluppi non riservano sorprese. Aiuta il film di Massimiliano Bruno la rappresentazione di costume (i momenti della coppia con gli amici sono molto realistici).  Si sorride, ma per far ridere e piangere insieme ci vuole altro.

Nessun commento: