domenica 20 dicembre 2015

la figlia addomesticata

da piccola era come un gatto selvatico: sempre pronta a sfoderare le unghie, non sapevamo mai di preciso dov'era. Con la saggezza dei vent'anni è diventata un gatto domestico: viene a farti le fusa intorno quando torni a casa, te la ritrovi acciambellata sulle ginocchia quando meno te l'aspetti. Mi ci sto quasi abituando, ma ieri, nella cena prenatalizia con amici, il comportamento espansivo della figlia nei miei confronti ha suscitato stupore. La sera prima è riuscita persino a non offendersi per il mio commento spiacevole sulla sua tenuta da discoteca: le ho detto sembri un trans, lei è scoppiata a ridere. È proprio cresciuta.

1 commento:

Anonimo ha detto...

So nice