giovedì 2 giugno 2016

Tra la terra e il cielo


da una parte c’è Devi, che per pura curiosità nei confronti del sesso si dà appuntamento con un giovane in un albergo, dall’altra c’è Deepak, un giovane studente di ingegneria che s’innamora di una ragazza su facebook e fa di tutto per conquistarla. Tutt’e due storie tragiche: quella di Devi sin dall’inizio (la polizia irrompe nella stanza, e dopo il suicidio di lui, lei deve pagare una cifra esorbitante a un poliziotto per evitare lo scandalo), quella di Deepak in seguito a un incidente stradale. Il tutto si svolge in riva al Gange, dove il padre di Deepak da generazioni si occupa di bruciare cadaveri e buttare le ceneri nel fiume. Il film di Neeraj Ghaywan (nato nel 1980) racconta con immagini suggestive una Benares più ancorata al passato che volta al nuovo; una laurea in ingegneria può liberarti dalle catene della casta più bassa, essere donna ti pone automaticamente in una situazione di debolezza.

Nessun commento: