sabato 23 luglio 2016

Il tuo posto è qui

quello tra Daniel e Claudette è un amore avventuroso e ricco di insidie: all'inizio la squilibrata della coppia sembra lei (ex attrice premio Oscar, sceneggiatrice e regista che di punto in bianco ha fatto perdere le proprie tracce, e si è rifugiata in un posto sperduto in Irlanda con il figlio piccolo), poi si scopre che lui, insegnante di linguistica con la passione per l'evoluzione delle lingue, ha un buco nero nel proprio passato, la morte di una fidanzata di cui si è sempre sentito colpevole. Maggie O'Farrell in Il tuo posto è qui (traduzione di Stefania De Franco, Guanda) racconta la storia della famiglia che i due, reduci da unioni disastrose, riescono a mettere insieme; della terribile crisi che attraversano; dei vari destini dei loro figli. Più ne sappiamo su Daniel e Claudette più ne vogliamo sapere; la scrittura di O'Farrell che si sviluppa per quadri giustapposti, saltando avanti e indietro nel tempo e fotografando momenti topici, offre visuali diverse sui personaggi e crea interesse anche verso chi nel libro fa da comparsa. Uno di quei libri da cui fatichi a staccarti.

Nessun commento: