mercoledì 13 luglio 2016

perché lo faccio

sull'isola apro la posta rai e vedo una mail dell'Einaudi che mi propone un'intervista a Helen Macdonald. Accetto, mi compro il libro sul kindle e lo leggo. A riunione ieri sollevo l'argomento ma non ci sono risorse, i videomaker sono impegnati altrove. Quindi oggi mi carico la mia telecamerina e il cavalletto e sotto il sole delle undici vado da casa mia a piazza del Popolo (una ventina di minuti a piedi). Costo per la rai di questa intervista: zero. Ne valeva la pena? Sì e ancora sì. Lei, fantastica. I cinque minuti in cui ha parlato del suo libro seguendo la mia traccia me li sono goduti tutti. Ora non mi resta che tradurre l'intervista. Non mi sento molto supportata ma finché ce la faccio mi supporto da me.

Nessun commento: