domenica 17 luglio 2016

Premiata Ditta Sorelle Ficcanti


Andrea Vitali mi mancava. Il suo Premiata ditta sorelle Ficcadenti (Rizzoli) è un gradevole ritratto della provincia italiana nella prima metà del secolo scorso. È animato da una serie di personaggi molto riconoscibili: la madre in pena, il figliolo farlocco, la bellona misteriosa, la zitella brutta, la perpetua impicciona, il parroco che si barcamena, il notaio infingardo, i bottegai gelosi, l’aspirante poeta… Sullo sfondo, ma molto sullo sfondo, la prima Guerra mondiale perché le battaglie che si compiono in questo libro sono per lo più battaglie di parola, lotta all’ultimo pettegolezzo. Capitoli brevi, colpi di scena a ripetizione, flash back. Realistico, vivace, con la giusta punta di amarezza.

Nessun commento: