domenica 3 luglio 2016

relax

spiaccicata su un lettino a leggere Franzen; a passeggio sulla spiaggia con il figlio; in chiacchiera con quel conservatorone di Tommaso (tutto suo padre) che crede nell'indissolubilità del matrimonio e arriva a pensare che abbiano ragione i nicaraguensi che ha conosciuto a privarsi del sesso prematrimoniale per proteggere la monogamia; fotografa ufficiale dei due surfisti; nuotatrice tra le onde: questo sono stata oggi. Giornata ultra tranquilla (a dire il vero vederli a largo tra le onde m'inquieta ma il figlio mi ha detto di aver fatto di peggio in Australia). Domani torniamo a Managua per spostarci sull'isola. Mi mancherà questa baia con i suoi due scogli lontani a forma di cappello, la sabbia nera, le conchiglie, le farfalle. Mi stavo anche abituando al rombo.

Nessun commento: