sabato 22 ottobre 2016

il ritorno del lunatico

alle otto mentre sto facendo colazione in cucina torna il marito dalla trasferta in Brasile. Ha la borsa piena di frutta esotica e appena finisco il mio cappuccino mi ritrovo a gustare sapori strani. E' molto allegro e impaziente di mostrarmi i regali: i soliti costumi succinti perfetti per la figlia che io potrei mettermi solo su un'isola totalmente deserta, delle creme profumate. Mi abbraccia, non mi si stacca di  dosso. Proporrei il Brasile una settimana sì e una no per tutto l'anno.

Nessun commento: