venerdì 2 dicembre 2016

dopo l'incidente

con il figlio oggi ho condiviso una giornata di visite mediche e di sonno (negli intervalli tra visite e sonno io ci ho messo due librini, lui varie serie in inglese sul computer). Il marito invece è partito alla solita ora per la sua giornata al lavoro e non è ancora tornato. Ieri sera era così stanco che mi ha delegato ogni contatto con dottori e infermieri del pronto soccorso. Dice di non poterne più di quello che fa e lo fa con lo stesso disperato impegno di sempre. Non sta bene.

Nessun commento: