lunedì 16 gennaio 2017

notizie di Brigitte

incontrare Melania Mazzucco per un'intervista e trovarmi a parlare fitto fitto con lei di Brigitte e dei suoi guai è stato tutt'uno: come non c'è distanza nel suo ultimo libro tra la scrittrice e la sua protagonista, così non ce n'è tra Melania e la donna che, scappata dal Congo, sta faticosamente tentando di rifarsi una vita qui a Roma. Mentre il romanzo si chiudeva con qualche nota di speranza, per Brigitte i problemi non sono finiti: deve al più presto trovare una casa; il contratto che ha con la casa di riposo scade; il figlio grande non ha ancora trovato un'occupazione, il piccolo avrebbe bisogno di essere affiancato nei compiti a casa, l'amica che ospitava le due figlie a Matadi è morta e i parenti di questa non offrono più ospitalità alle bambine... La scelta di Mazzucco di raccontare una storia in pieno svolgimento, ancora piena di risvolti dolorosi, è stata coraggiosa; è stata un modo di farsi carico del destino di un'altra persona, una cosa rara, non solo tra gli scrittori.

Nessun commento: