mercoledì 1 febbraio 2017

il 30 in ragioneria

poi arriva un trenta della figlia in ragioneria e ti ripaga della scenata dell'insetto e di quella di patti smith, ma soprattutto ti conferma che hai fatto bene a dirle quella banale verità che l'ha messa di pessimo umore  e ti ha fatto guardare in cagnesco per tre giorni di fila (se si punta a un buon voto all'università bisogna tapparsi in casa e studiare, altro che birrette pomeridiane, ristorantini serali, week end in discoteca)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Figlia, sient'a mme, fatte la birretta