giovedì 13 luglio 2017

a cena con i ragazzi

la figlia è venuta a prendermi alla stazione con il fidanzato; ci hanno raggiunto il figlio con l'amico e il cugino. Abbiamo mangiato al Tramonto, io e i cinque ragazzi, carini, quasi intimiditi dall'essere miei ospiti, anche i miei due che di solito non eccedono con me in gentilezze. C'era vento sulla terrazza, finalmente ho respirato lontano dall'afa romana. La decisione di partire stasera l'ho presa d'impulso ed è stata una scelta felice.

Nessun commento: