domenica 2 luglio 2017

all'aeroporto di Lanzarote

svegliandomi in piena notte mi sono stupita di non sentire alcun rumore: era parecchio tempo che il marito non dormiva così tranquillo, senza girarsi, avvoltolarsi nel lenzuolo, russare. Ci ha fatto bene questa vacanza, ci siamo riposati, ritemprati, ritrovati (o almeno a me sembra). Mi aspetta un luglio pieno di lavoro, l'orale del figlio, il week end con gli americani, la laurea della figlia. Ad agosto il viaggio in America, poi le partenze, e da settembre una vita da quasi single, non del tutto priva di attrattive.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Adesso hai qualche giorno per studiare la carbonara perfetta!