venerdì 28 luglio 2017

cambia il nome

sedute al tavolino di un bar, un saluto tra amiche prime delle vacanze. Una di noi, l'ultima volta che c'eravamo incontrate, dopo il cinema, ci aveva raccontato i fatti suoi, parecchio concitata; ieri sera l'aggiornamento. Sono quasi sul punto di salire in macchina, quando lei si raccomanda, se lo scrivi sul blog cambia almeno il nome. La mia proverbiale mancanza di riservatezza colpisce ancora. Vorrei rassicurare le amiche, un po' sventata sono, ma soprattutto nei miei confronti.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Perché tu non ti chiami jo march?