giovedì 27 luglio 2017

la telefonata del figlio

il figlio che telefona da Tenerife senza un motivo preciso e mi racconta che nel pomeriggio porterà i suoi amici alle piscine naturali che io gli ho indicato (dopo una breve ricerca in rete, cercando di distoglierlo dal solito itinerario spiagge-discoteche) è una di quelle sorprese capaci di cambiare le sorti di una giornata. La figlia dalla Thailandia è prodiga di aggiornamenti anche fotografici; lui finora si era sempre fatto chiamare. Come fa bene la distanza ai rapporti.

Nessun commento: