venerdì 23 febbraio 2018

progetti

in un piovoso venerdì pomeriggio intervisto Eraldo Affinati sul suo ultimo libro. Finita la registrazione gli chiedo come potremmo dare spazio in rai al suo lavoro di insegnamento dell'italiano ai migranti. Ci pensiamo un po' su, poi ci viene in mente che sarebbe bello documentare l'incontro tra i liceali e le persone che frequentano i suoi corsi. I ragazzi (alcuni sono arrivati da lui per l'alternanza scuola/lavoro, altri direttamente come volontari) potrebbe produrre dei video in cui raccontano com'è "fare i professori" e com'è cercare di comunicare con chi dell'italiano ha bisogno per vivere, non se lo trova come lingua materna. Io il progetto lo scrivo, che poi qualcuno mi dia retta è tutto da vedere.

Nessun commento: