giovedì 22 marzo 2018

il mio marzo da record

mi era capitato in passato di arrivare a leggere due libri al giorno, ma al massimo per una settimana di seguito. In questo mese, in cui ho seguito due festival e mi appresto martedì prossimo ad affrontarne un altro, sotto i miei occhi sono passate tante di quelle parole scritte da far vacillare la mia passione letteraria. Messa sotto assedio dagli uffici stampa delle case editrici, continuo a cedere e a prendere impegni senza derogare alla mia regola di finire il romanzo prima di incontrare l'autore. Dopo Bologna però mi riprendo. Magari m'iscrivo a un corso di lettura lenta.

1 commento:

azzurropillin ha detto...

se leggi bei libri per ragazzi in vista di bologna fammi sapere! (devo ancora mettere le mani su liber di gennaio: mi hanno scritto oggi dalla biblioteca per avvertirmi che è arrivato)