domenica 1 aprile 2018

il profumo del pranzo di pasqua

il sole è uscito finalmente e alle nove ci siamo messi in macchina per raggiungere al mare la figlia, partita ieri con tre amici. Il vicino napoletano aveva la casa piena di gente e verso l’una l’aria era piena di effluvi mangerecci. Dominava su tutto un sentore cipolloso. Esserne avvolti è stato come partecipare al pranzo di Pasqua, anche se noi abbiamo mangiato mozzarella e pomodori.

Nessun commento: