mercoledì 2 maggio 2018

il piano estivo

la figlia farà i suoi quattro mesi all'università di San Diego. A questo punto è scattato il piano estivo: con lei e con il figlio abbiamo pianificato una decina di giorni negli Stati Uniti. Il marito nicchiava e la prospettiva di partire da sola con i due non mi dispiaceva per niente. Poi lui si è deciso: vengo anch'io, però da metà agosto sono libero di fare quello che voglio. Saranno stati i saggi consigli che mi ha dato Antonella in una passeggiata pomeridiana intorno al laghetto artificiale, sarà che a furia di sentirmi dire, facciamo sempre le stesse cose, lui mi ha convinto che ci fa bene stare un po' ognuno per conto suo, gli ho detto, benissimo. Io e il figlio il 15 agosto da San Diego voliamo a Chicago e dopo un giorno ci spostiamo a Indianapolis. Con la visita a mia sorella e alla sua famiglia chiudiamo la missione americana. Sembra un gran bel piano. Il momento, oddio non mi ama più, vorrei averlo definitivamente archiviato.

Nessun commento: