giovedì 28 giugno 2018

i benefici della convivenza e quelli del distacco

le ultime due settimane prima della fine dei corsi il figlio le ha passate con la fidanzata a Maastricht, lei lo ha raggiunto con i suoi libri di medicina e ha preparato un esame mentre lui frequentava l'ultimo seminario. Oggi è ripartita e dopo averla lasciata alla stazione il figlio mi ha chiamato. Mi ha detto che erano stati bene ed era un po' frastornato all'idea che li aspettava una lunga separazione: si è lasciato convincere dal padre a seguire un corso di due settimane a Rennes, poi va a Cuba con un amico, poi con noi in America... A vent'anni io il mio amore volevo vederlo ogni giorno e passarci insieme più vacanze possibile, altro che organizzarmi viaggi da sola. Magari fanno bene loro e non si ritroveranno dopo una convivenza durata trent'anni a mettere tutto in discussione.

Nessun commento: